1976/1977  - La second_ A volta

Pagina iniziale

Nel secondo anno di serie A il Catanzaro gioca un campionato dove alterna una serie di pesanti sconfitte (dalla prima alla sesta giornata del girone di ritorno sei sconfitte consecutive) a vittorie esaltanti (vittoria per 0-1 a Roma contro la Lazio). Sempre nel girone di ritorno i giallorossi effettuano un ottimo rush finale con tre vittorie su quattro partite perdendo però la partita decisiva a Milano contro il Milan 3-2. In quel match i giallorossi hanno molto da recriminare sull'arbitraggio di Menicucci.

Diciamo pure che sono gli anni dei grossi campioni come Rivera, Mazzola e Facchetti. A questi campioni i giallorossi si oppongono con i volenterosi ma molto modesti Giannattasio Sperotto e Boccolini e i vari Michesi, Arbitrio ed un Petrini in fase calante.

In attacco Palanca non è sempre presente a causa del servizio militare ma realizza comunque cinque reti.

Di quell'anno voglio ricordare l'ultima partita persa in casa con la Lazio per 1-2. Seduto in curva est (la ovest era sempre strapiena) vedo nella porta del Catanzaro uno strano personaggio, il portiere Ubaldo Novembre che esordisce in campionato. Novembre mi colpisce per la strana camminata e l'indecisione nelle uscite. A me bambino sembra tanto un personaggio dei fumetti, forse per il nome e cognome, forse per il cappellino e la camminata. Ed infatti Ubaldo che al primo tempo difende la porta sotto la curva est non mi smentisce. Non so se per il sole o altro Ubaldo sembra accecato quando la Lazio realizza la prima rete. I tifosi applaudono la Lazio e non infieriscono su Novembre. Ben altro comportamento ci sarà alcuni anni dopo quando nella stessa curva sarà il bidoncino Ceriello a prendere un goal simile.

Il secondo goal di Catanzaro Lazio è sempre sotto la curva est, Novembre ed Improta creano un gran pasticcio ed il difensore giallorosso realizza l'auto goal. Nel secondo tempo Novembre presiede sotto la Ovest e a me sembra ora piccino piccino. Ma per fortuna nei fumetti vi sono anche gli eroi e Massimo Palanca delizia la curva est con una rete delle sue. I tifosi applaudono all'ultima rete dell'era Di Marzio. Dopo la partita, fuori dallo stadio nessuno pensa che da li a qualche anno le aquile sarebbero tornate lassù ad osare e vincere

 

Andata                                                                            Ritorno

I   

CATANZARO - NAPOLI 0-0:

Napoli - CATANZARO 1-0: 60' Chiarugi

II  
Inter - CATANZARO 2-1: 34'Anastasi, 50' Libera, 75' BANELLI CATANZARO - Inter 1-3: 4' Pavone, 20' Canuti, 25' PALANCA, 50' Anastasi
III
CATANZARO - Sampdoria 1-0: 84' ZECCHINI (aut.) Sampdoria - CATANZARO 3-1: 6' Bedin, 52' Saltutti, 59' Savoldi II, 79' PALANCA (rig.)
IV
Juventus - CATANZARO 3-0: 9' Gentile, 53' Bettega, 82' Cuccureddu CATANZARO - Juventus 0-2: 69' Scirea, 81' Silipo (aut.)
V
CATANZARO - Roma 1-1: 9' De Sisti (rig.), 26' VIGNANDO

Roma - CATANZARO 1-0: 27' Prati

VI
Fiorentina - CATANZARO 1-1: 66' IMPROTA, 70' Della Martira CATANZARO - Fiorentina 0-1: 34' Crepaldi
VII
CATANZARO - Bologna 1-2: 44' BANELLI, 75' Pozzato, 80' Valmassoi Bologna - CATANZARO 0-0
VIII
Perugia - CATANZARO 1-1: 73' Silipo (aut.), 85' BANELLI CATANZARO - Perugia 1-1: 43' Cinquetti, 79' MALDERA
IX
CATANZARO - Torino 0-4: 9' Zaccarelli, 50' Santin, 70' e 78' Graziani F. Torino - CATANZARO 3-1: 23' Pulici P. (rig.), 40' ARBITRIO, 44' Pulici P., 76' Sala C.
X
Verona - CATANZARO 0-0 CATANZARO - Verona 2-1: 14' Zigoni, 19' PALANCA, 70' IMPROTA
XI
Cesena - CATANZARO 1-0: 20' De Ponti

CATANZARO - Cesena 4-2: 12' Palese, 19' Piangerelli, 40' IMPROTA, 45' SPEROTTO, 77' RANIERI, 86' PALANCA

XII
CATANZARO - Foggia 3-1: 18' PIRAZZINI (aut.), 23' IMPROTA, 77' Domenghini, 81' MICHESI Foggia - CATANZARO 1-0: 37' Bordon A. (rig.)
XIII
Genoa - CATANZARO 2-0: 74' Pruzzo, 82' Arcoleo CATANZARO - Genoa 2-1: 24' PETRINI, 42' MONDELLO, 85' Pruzzo
XIV
CATANZARO - Milan 1-0: 13' SPEROTTO

Milan - CATANZARO 3-2: 25' Silva, 52' Morini G., 56' Bigon, 68' CALLONI (aut.), 87' ARBITRIO

XV
Lazio - CATANZARO 0-1: 13' PULICI F. (aut.) CATANZARO - Lazio 1-2: 23' Garlaschelli, 28' Improta (aut.), 80' PALANCA
 

Classifica Finale

CLASSIFICA

punti

Juventus 51
Torino 50
Fiorentina 35
Inter 33
Lazio 31
Perugia 29
Napoli 28
Roma 28
Verona 28
Milan 27
Genoa 27
Bologna 27
Foggia 26
Sampdoria 24
Catanzaro 21
Cesena 14

 

 

Le PARTITE DA RICORDARE

 

LAZIO - Catanzaro 0-1

5a giornata 6.2.1977

 

Lazio: Pulici, Ammoniaci, Ghedin, Wilson, Manfredonia, Cordova, Garlaschelli, Viola, Giordano, D'Amico, Badiani

n.e. Garella, A. Lopez, Rossi - All. Vinicio

 

Catanzaro: Pellizzaro, Silipo, Vignando, Braca, Ranieri, Vichi, Sperotto, Improta, Michesi, Boccolini, Nemo -

 

n.e. Novembre, Banelli, Palanca - All. Di Marzio

 

Arbitro: Gussoni (Tradate)Marcatori: 13' Pulici aut. (Catanzaro)

Tabellino Catanzaro

Vittorie: 7  -  Pareggi: 7   - Sconfitte:  16  -  Goal fatti 26 -  Goal subiti 43

 

 Giocatore

Presenze

Goal

 Giocatore

Presenze

Goal 

Improta Giovanni 30 4 Sperotto Giannantonio 20 2
Pellizzaro Giorgio 29 - 41 Palanca Massimo 18 5
Ranieri Claudio 28 1 MIchesi Pietro 14 1
Vichi Roberto 26 0 Nicolini Enrico 13 0
Braca Paolo 26 0 Petrini Sauro 11 1
Silipo Fausto 26 1 Vignando Giorgio 11 1
Banelli Adriano 23 3 Arbitrio Alberto 10 2
Maldera Luigi 22 1 Mondello Santino 3 1
Boccolini Luigi 22 0 Novembre Ubaldo 1 -2
Nemo Pieraldo 21 0 Rondinelli Pietro 1 0
Allenatore : Di Marzio Gianni

Pagina iniziale