http://catanzaro1929.supereva.it

1970/1971 - La Prima volta

Calciatori - Allenatore - Dirigenti

Pagina iniziale

Tabellini, Partite, Classifica

Gli Articoli dei maggiori quotidiani

Catanzaro - Bari

In piedi: Marini, Musiello,Benedetto, Barbuto, Busatta, Pozzani
Accosciati: Braca, Gori, Franzon, Ciannameo eBanelli.

Banelli Adriano - Jolly - 33 presenze 4 goal nasce a Città di Castello. Di certo uno dei più bravi molto generoso, poteva giocare in tutti i ruoli e non si lamentava mai dicendo: "sono fuori ruolo!!"

Barbuto Albino - LIBERO 11 partite nato a Catanzaro - è esploso soprattutto nella parte finale del torneo

Barone Emilio - 3 presenze

Benedetto Michele - Libero. 36 partite. Di certo un difensore roccioso. Una vera ruspa, grintoso, una vera sicurezza. Una scoperta di Seghedoni

Bertoletti Gianfranco - Terzino. 17 presenze. Assente spesso dal campo di gioco per una malattia ha giocato ed è stato determinante nello spareggio.

Bertuccioli Arturo - Mediano 13 presenze 1 goal. Giocatore forte di serie A ha purtroppo giocato poco in virtù di un infortunio con la partita d'andata col Bari

Braca Paolo -  Centrocampista. 37 partite 3 goal. Proveniente dalla Spal ha giocato nel Napoli (serie A). Viene a Catanzaro dopo un lunghissimo infortunio. Uomo d'ordine e prezioso suggeritore ha segnato il goal importantissimo della vittoria a Livorno.

Busatta Pierluigi - Mediano - 34 partite 4 reti. Sicuramente tra i pezzi più pregiati, con una corporatura supersnella ha anche il dono del goal.

Ciannameo Alfredo - Centravanti - 26 partite 3 reti.

Franzon Roberto - Centrocapista - 35 partite. Grande temperamento e gioco molto tecnico.

Gori Maurizio - Ala 34 partite 7 reti. Piccola ed estrosa punta mette lo scompiglio nella difesa avversaria, ma ogni tanto sbagliaava qualche rete nello strafare. Ha segnato persino ai Cosmos di Pelè.

Mammì Angelo - Centravanti 31 partite 9 reti. Nasce a Reggio Calabria. L'uomo dello spareggio, l'uomo che dopo un anno segnerà alla Juve nella partita storica vinta dal Catanzaro. E' scomparso recentemente. Ciao Angelo, veglia sul Catanzaro

Marini Franco - Terzino - 31 presenze. Tra i più anziani è il portabandiera del Catanzaro con il quale ha giocato più di 170 partite.

Massari Arturo - Terzino - 11 presenze

Musiello Marco - Centravanti - 31 presenze 4 reti. Determinante nella fase finale del campionato

Pozzani Flavio - Portiere 38 presenze - 27 reti subite. Per anni era in panchina, ma quest'anno è stato lui il protagonista. Da ricordare le sue parate nello spareggio contro il Bari.

Romeo Elio - Portiere di riserva

Silipo Fausto - Stopper - Nato a Catanzaro - 31 presenze una rete. La vera scoperta di Seghedoni, in seguito diventerà l'indimenticato alfiere (e purtroppo per noi anche allenatore) del Catanzaro.

L'ALLENATORE: SEGHEDONI GIANNI

Un sergente di ferro. Arriva a Catanzaro con una squadra che l'anno prima si era salvata con affanno, con la stessa squadra più Mammì portò i giallorossi in serie A. Il suo merito fu quello portare alla ribalta Mammì e Braca destinati a concludere la carriera. Braca non giocava addirittura da un anno e mezzo. Ma il suo capolavoro fu quello di Scoprire Fausto Silipo, purosangue catanzarese che diventerà in seguito uno dei migliori stopper.

LA DIRIGENZA

Presidente: CERAVOLO Nicola

Vice Presidente: Gualtieri Marcello

Dirigenti: Paparo Aldo, Puccio Francesco, Giancotti Biagio, Lo Giudice Domenico, Carnuccio Francesco, Marino Arturo, Amato Raffaele.

Allenatore in seconda: Sacco

Medico Sociale: Martino Giuseppe

Massaggiatore: Amato Massimo