Ritorno al sito www.catanzaro1929.com

 

Il 26 marzo 2002  si spegne a 63 anni mio padre vincenzo.

 

con questa pagina lo ringrazio per essere stato un padre esemplare

era un grande amante di jazz e tifoso dell'us catanzaro e conosceva molte formazioni dagli anni 50 ad oggi.

 

quando qualcuno gli fece notare che in primavera  LA SUA SALUTE sarebbe miglioratA disse: "mi sa che sono come il catanzaro degli ultimi anni, si aspetta sempre la primavera per vincere, e poi puntualmente si perde". E fu profeta in patria

 

nei suoi discorsi vi erano sempre le sue partite da calciatore nelle squadre locali di catanzaro degli anni 50-60. Ovviamente grande fu la gioia quando fece qualche goal al suo catanzaro (quello che vinceva, non quello di adesso) in allenamento.

 

e cosi gli faccio un omaggio, da un vecchissimo articolo della gazzetta del sud del 27/06/1956 (a quel tempo mio padre giocava negli assi) portato da un suo amico metto su web il tabellino della partita a.s.s.i - badolato finito 6 - 2 e giocata con solo 8 giocatori (tanto ne bastavano per vincere, diceva)

 

 

1956 A.S.S.I. - BADOLATO 6 - 2: (seconda divisione - dilettanti)

TITOLO: ridotta  a otto uomini la squadra dell'assi ha vinto

 

 

FORMAZIONI:

Badolato: Coppola, Procopio, Capicotto, Giannini, Leone, Cristiano II, Arcri, Cristiano I, Bianco, Santopoli, Merante

ASSI: D'alesio, Forte, Merlo, Paglini, Correggia, ColosimoII, Bruni, Rossiello

Arbitro: Gentile di Catanzaro

 

 

MARCATORI: 3' Capicotto, 16', 50' e 64' Bruni, 35' Bianco, 73' Correggia, '77 Rossiello, 80' Colosimo II

 

 

CRONACA: Anche se costretta a giocare in solo otto uomini, la squadra dell'assi ha colto una netta vittoria sulla badolato imponendosi per 6 a 2. Dopo aver chiuso  il primo tempo in svantaggio 1-2 gli azzurri hanno travolto nella ripresa gli avversari. Gli artefici principali di questo smagliante successo sono stati: Correggia (veramente bravo), e il biondo Colosimo, suggeritori di elaborate azioni in prima linea. Oltre ai citati atleti, vanno elogiati anche gli altri. Della badolato si sono distinti Capicotto e bianco.

 

  1956

ASSI 1956/57

IN Piedi: Evarone, Pinto, Colosimo, Giglio (all.), Merlo, Calzona, Nocita

Seduti: Correggia, Zampina, Bombardieri, Dodaro, Scozzafava