US CATANZARO 1929 - Sito sull' US Catanzaro Calcio

SCRIVICI

Un opinione, un commento, un saluto, in pratica quello che volete, eccetto le offese che non saranno pubblicate

Alcune frasi sono tratte dal Forum dell'US Catanzaro e raccontate dai tifosi, altre ci sono pervenute via e-mail

 

I NOSTRI TELECRONISTI – FRASI STORICHE

 

Tro***

 

La giornata si avvìa al tramonto e Galeano ne ha acceso la luce

 

raccontata da FCZ Roma:

ecco Arbitrio che si destreggia in un fazzoletto di terra così come il conte Ugolino nella Divina Commedia di Dante............

 

COSENT***

Raccontata da: Maurizio De Filippo
 1) Destro, Destro......Destro scende sulla fascia Destra , Destro Dessstro tira .....e la palla ....pista ....al palo omonimo.......che peccato.

Raccontata da UVI'DUV'E'
 2) Bivi, Bivi, Bivi, Bivi, Biviiii, scivola e cade: s'eppa e 'mbriacara!

MIRAB****

Raccontato da: Layne

1) "Tiro rasente l'erba,e strica la TRAVERSAAAA!!!"

Raccontato da: clap
2) (primi anni '90 - mi sembra si giocasse a Potenza) Disse: Spettatori 3.000 circa...terrreno di gioco in perfette condizioni FISICHE (!).
3)  Anno '93 o '94. Collegamento via radio con l'avvocato Parisi da Matera . "Proprio ora l'arbitro ha concesso un rigore al Matera...si appresta a batterlo...tiro a fil di palo...rete! Matera in vantaggio, ti ripasso la linea. Al successivo collegamento: (da studio) Allora Avv. Parisi, sempre 1-0 per il Matera? No, siamo 0-0, quel rigore era finito fuori, avevo visto male....
 

ROTUND***

raccontata da: CALABRIA GIALLOROSSA
1)  Cielo fangoso, campo nuvoloso.

Raccontata da Jammaja :
2)  Cz-Pg di tanti anni fa: "Mitri... avanza Mitri... tira... frittata, frittata... gol del Pg".

3) Partita di pallacanestro femminile quando la squadra di Cz era in serie A1, il nostro ebbe l'ardire di proferire le seguenti parole: "...mancano ZERO secondi alla fine della partita..."

AMERI

 Raccontata da: Jammaja
  Cz-Juve del primo anno di Serie A, gol di Mammì. Boato indescrivibile e Ameri che interviene sul collega che stava parlando. Mentre inizia a parlare si cominciano a sentire dei rumori di sottofondo tipo di qualcuno che si arrampica. Si sente l'assistente di Ameri che dice: "Non si può entrare..."
Il tifoso che insiste e dice: "Fhammi gridara... FHAMMI GRIDARA..."
Rumori di microfono impazzito, chi tira da una parte chi dall'altra... ma alla fine vince lui, il mito che aveva scavalcato, era entrato nella cabina di trasmissione e c'avia sciancatu u microfono dei mani... e si sente: "GOLLLLLOOOOOOOOO!!!" fortissimo...
Poi questo come era arrivato se ne va e Ameri che fa: "L'entusiasmo della gente a Catanzaro è veramente incontenibile..."

 


 

I TIFOSI: ROTELLA

 

Raccontata da CALABRIA GIALLOROSSA
ROTELLA, Presidente del CZ CLUB.  Vi racconto un episodio, successo in RAI (Domenica IN) anno 81/82 Catanzaro in Serie A, dove rappresentavamo il CATANZARO. Arrivavavamo in trasmissione la domenica gasati anche perchè il Catanzaro vinceva sempre, ricordo Milan 0 - Catanzaro 1 e Torino 0 - Catanzaro 1, quindi immaginate la gioia quando si entrava in trasmissione. Giocavamo in quella puntata contro il Taranto, era un gioco a quiz domanda e risposta e chi indovinava tirava un rigore con le mani). Alla fine del 1° tempo perdevamo 3 - 0 e stavamo facendo schifo, il Rotella negli spogliatoi durante la pausa (e mentre cantava Toto Cutugno) cominciò a urlare a gridati: Omini e merdaaaa, non aviti sangu intra i vini, on pigghiastuvu e nenta de iocaturi do Catanzaru. Sentiti gli urli di Rotella, negli spogliatoi si avvicinarono Pippo Baudo e Procacci (Il Regista) che gli dissero: Si calmi, Signor Rotella, sta cantando Toto Cotugno. La risposta di Rotella ad alta voce:  Vafanculu tu Totu Cutugnu, Domenica In e puru a Valletta. Noi a terra dalle risate.
Per la cronaca alla fine vincemmo 4 - 3

 

raccontata da un vecchio UDC

Rotella in telecronaca su una rete locale: calcio di rigore per il Catanzaro....sul dischetto Massimo Palanca...tiro di Palanca...AIA LA MADONNA U SBAGLIAU!

IL BIDONE PER ECCELLENZA: VIOREL NASTASE

Raccontata da: Marco Tallarico
1) Ero piccolo(1981 o 1982), tribuna est, dietro di me due signori; stavamo zero a zero, ad un certo punto uno si alza e grida "Paceeee minta a Nastasa ca mbrica a tutti". Risponde l'altro: "Si, ccu u fiatu!"
2) Tribuna est "Mintitici na cascetta e birra arretu a porta ca diventa caponniera!!!"

I TIFOSI, TAMARRI E NON

Raccontato da: Albinus
Partita di serie C1,non ricordo quale,in cui Gregorio Mauro indovino' una delle sue poche partite correndo per il campo in lungo e in largo.Uno spettatore di tribuna,sottolineando la sua onnipresente corsa in campo gli gridò: "Maurooooo,batta u calciu d'angolo e poi va signa e testa..."
 

Raccontato da: Antonio CZ
1) IL 5-0 ALLA LAZIO
Partita Catanzaro-Lazio di qualche anno fa:
Portiere della Lazio, Cacciatori; dietro la sua porta (in Curva Est) U Professora, professionista della riparazione scarpe, scarparu, che ha il laboratorio alla crucia. Per tutta la partita U Professora sfotteva Cacciatori, gli ripeteva "Cacciatò ca mo pigghi u gollu" "Cacciatò ca mo pigghi u gollu" per 3 volte e Cacciatori prese tre goal. Al terzo goal Cacciatori indispettito richiamò l'attenzione dell'arbitro che si precipitò dal Professore, gli tolse il cartellino rosso e lo mandò via. Mentre andava via si girò verso Cacciatori e gli gridò: "Cacciatò palloni 'on da vidi ma ccu i paperi si nu mostru"
 

Raccontato da: Aquilone
  Catanzaro-Puteolana, entrano i 20 tifosi ospiti. Scambio di battute tra due tifosi:
-Arrivaru! 'mbe chi zambari!
-Pinsi ca si moticaru cu quattro machini sgasciati!
-Quala cazz'e machini, ca si quattru piscaturi vinnaru ch'i motocarri!!!

Raccontato da: BEGBIE –

1)        I VIGILI URBANI

In una partita di C. Italia (1997) a bordo campo, dei vigili urbani in divisa si mettevano in posa per una foto. Dai distinti esce una voce: a vi a Banda Bassotti al completo.
2 ) LE TRASFERTE

Trasferta marsala-cz , caldo chimico sul pulman e autista che camminava a 20 orari ".........AUTI' , NATRU POCU NI SUPERA PURU A NACA......" , e poi "AUTI' , APRA I FINESTRI CA PARA CA SIMU A BHEIRUTH......" !

Raccontato da: CALABRIA GIALLOROSSA
1) Distinti. Tifosissimo del Catanzaro da Gimigliano (con rispetto). Sempre a gridati e quando c''è silenzio: Kamarà passa a PAGLIA.

2) BENVENUTI IN ITALIA
Verona Catanzaro anni 70. Si entra in Curva, il primo ad entrare è il più stupido del gruppo. Esce e dice: Guagliò cc'a ni trattanu bonu, ni scrissaru puru BENVENUTI IN ITALIA.
3) NO COMMA

Chi non ricorda Don Mario Jiritano Dirigente Accompagnatore del Catanzaro ai tempi della Serie A. Non sapia spiccara 2 paroli e fila, era nu terrore. Intervista A 90° Minuto:

Il giornalista: Un giudiziu sulla partita;
Don Mario: NO COMMA.

Raccontato da: Davide da GE
1) BIGLIETTI PREGO
Trasferta di Ancona treno per il ritorno, un ragazzo del mio Quartiere Pino L era sul treno con Pino P.  Senza biglietto naturalmente  e con due maglioni che avevano gia 3 mesi prima, non vi dico la puzza di piedi e del resto li dentro.
Il Controllore: ----Signori Biglietto
Pino L.--- Signori a Chi?? ma u vidistivu a stu pisciaturu rivolgendosi a Pino P., e poi quala bigliettu voliti u trenu e' u vostru?

Il Controllore strabiliato: - NO il treno non e' mio ma.!!!

Pino L: -  U Trenu è u soi? indicando a Pino P. che dormiva

 Il Controllore con 2 occhi fuori le orbite:---- NO

Pino L - U Trenu é do Papa?, mancu, e allora chi voliti ddrocu simu nta nu trenu liberu forza aria aria jativinda ca avimu e dormira..
Conclusione Pino L. e Pino P arrivarono il giorno dopo a CZ con il foglio di via fatto dalla Polizia Ferroviaria

Raccontato da: Jammaja
1) CERRETTI
Gela-Catanzaro, portiere Cerretti, anno di Morrone in panchina...
Dopo tre o quattro cross con Cerretti che non accennava minimamente ad uscire, uno fa: "AIALAMADO' STANNU AVIMU U PORTERA DO SUBBUTEO!!!"
2) AIDS A CATANZARO

Due anni addietro, solito arbitraggio scandaloso, dai Distinti si alza un grido: "ARBITRU, PARI U NIPUTA E L'AIDS!!!"

Raccontato da: Luca da BG
1) SODA

L’anno del 5 - 0 alla Lazio. In campionato, all'olimpico (0-0) Soda sbaglia un goal a porta vuota. Un tifoso catanzarese ma trapiantato a Roma urla: Soda non si bona mancu pe a Birra, fa postu a Palanca e vidi comu sapa umbriacara sti vavusi.
 

Raccontato da: MAYAMIND
 Una delle ultime partite dello scorso campionato. Fallaccio ad uno dei nostri, l'arbitro ci fischia la punizione contro; e uno dai distinti: "pedoforo"!

Raccontato da: MAX
1) LO SCIOGLI LINGUA
l'anno scorso, in una delle prime esibizioni di Gragnaniello (credo la seconda partita), dopo l'ennesima palla persa dal suddetto si alza un grido dalla Curva Ovest (lato "tranquilli"): "Gragnanie', ma allora si' sulu nu scioglilinguaaa!!!!!!"

Raccontato da: Pozzo Artesiano
1) MOLLICA

Era l'anno in cui giocava con noi Mollica, proveninete dal Campobasso. Annata deludente e guai fisici fecerosbiadire l'ennesima promessa arrivata a Catanzaro In una delle sue partite incolore, dalla curva parte un grido "MOLLICA, NON SSI BBONU MANCU PPE E VRASCIOLE!!!"

2) L’ARBITRO CORNUTO
Storica e sempre presente:
ARBITRU, TENI CCHIU CCORNA TU CA NU PANARU E VERMITURI

3)  DELLE DONNE
L'anno di Pasquino (allenatore). C'era pure Delle Donne, che non stava rendendo. Pasquino, durante gli allenamenti, s'incazza e grida
DELLE DONNE TI FOTTI LO STIPENDIOOOOOOO

Raccontato da: v.v.v.
 ve lo ricordate il portiere Misefori, capelli neri e ciuffo bianco. Ebbene, gli gridarono dalla curva:
NIOI, TI CACAU N'OCEDDHU SUBBA A CAPU...E CCHI CACAVA???...VARICHINA??????????